Il 9,10 e 11 settembre si è svolta a Gragnano la tradizionale Festa della Pasta, giunta ormai alla sua 22esima edizione. L’evento ha animato strade, piazze, cortili e palazzi storici della cittadina campana accompagnato da un calendario fitto di iniziative a tema enogastronomico e culturale.

La promozione e la valorizzazione dei prodotti DOP e IGP è una delle missioni principali di oriGIn Italia – Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche – che per tale motivo ha scelto di essere presente all’iniziativa organizzata dal Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP.

In questi tre giorni, la Città della Pasta ha celebrato il suo prodotto più noto e raccontato al mondo la tradizione pastaia unica che detiene, in quanto realizzata soltanto sul posto e capace di vantare secoli di storia e di rappresentare unicamente un prodotto.

 

E’ sempre più importante che i Consorzi di Tutela, oltre ai loro compiti istituzionali, si facciamo promotori di iniziative culturali nel territorio coinvolgendo una pluralità di soggetti locali e non solo – dichiara Cesare Baldrighi – Presidente oriGIn Italia. L’evento organizzato dal Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano, “giovane” esempio nel panorama consortile italiano, rappresenta un modello importante e originale che non solo valorizza la pasta, ma esprime anche la capacità di promuovere interamente il Made in Italy di qualità nel mondo. La presenza di oriGIn Italia testimonia che l’impegno per la tutela delle Indicazioni Geografiche si fa anche attraverso momenti come questi”.