RIFORMA DEL SISTEMA INDICAZIONI GEOGRAFICHE

Il Parlamento Europeo approva il nuovo Regolamento DOP IGP

Durante la seduta plenaria del 28 febbraio 2024 gli eurodeputati hanno dato il via libera definitivo al Regolamento del Sistema IG. Ora si attende l’approvazione formale del Consiglio per la sua entrata in vigore.

PUNTI PRINCIPALI

Rafforzamento Consorzi

  • Partecipazione limitata a produttori e operatori della filiera
  • Maggiori e migliori responsabilità, come la lotta alle pratiche svalorizzanti e la promozione e gestione del “TurismoDOP”
  • Estensione dei Piani di Regolazione dell’offerta da 3 a 6 anni
  • Possibilità per Stati membri di introdurre sistema contributi erga omnes

Protezione

  • Protezione on-line e nel sistema dei nomi di dominio, che dovrà diventare ex-officio, tramite un sistema di geo-blocking
  • IG utilizzate come ingredienti: obbligatorio per i trasformatori l’indicazione in etichetta della percentuale di prodotto
  • Protezione internazionale attraverso la registrazione automatica all’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona
  • Le menzioni tradizionali non possono corrispondere o evocare IG

Semplificazione

  • Definiti tempi certi per l’esame delle richieste di registrazione e di modifica dei disciplinari delle IG da parte della Commissione, riducendoli a 6 mesi estendibili di ulteriori 5
  • Modifiche disciplinari principalmente di competenza nazionale salvo i casi di restrizioni alla commercializzazione
  • EUIPO avrà soltanto un ruolo consultivo su questioni amministrative

Sostenibilità e trasparenza

  • I Consorzi potranno elaborare un rapporto di sostenibilità ambientale, economica, sociale e di rispetto del benessere animale
  • Obbligo di indicare sull’etichetta nello stesso campo visivo della denominazione il nome del produttore

IL PERCORSO

  • 28 febbraio 2024

    Il Parlamento Europeo approva il Regolamento IG

  • 24 ottobre 2023

    Siglato Accordo Parlamento - Consiglio UE sul nuovo Regolamento IG

  • 1 giugno 2023

    Il Parlamento Europeo approva la posizione sulla Riforma IG

  • 8 maggio 2023

    Il Consiglio UE adotta il mandato per le negoziazioni

  • 31 marzo 2022

    La Commissione Europea presenta la proposta di Regolamento

  • 28 ottobre 2020

    Inizia l’iter legislativo

PROSSIMI STEP

“È un obiettivo raggiunto grazie a un lavoro di concerto tra il mondo dei Consorzi e quello politico, grazie anche alla forte collaborazione con le altre organizzazioni europee, e l’impegno di Origin Italia è stato determinante fin dalle prime fasi per raggiungere i principali obiettivi che l’Italia si era posta”

“Un risultato storico che afferma il ruolo centrale delle IG nel modello europeo, che ora offre la base di regole e strumenti per guidare l’ulteriore affermazione e sviluppo nelle filiere agricole europee”

“Tra gli aspetti che accogliamo con maggior favore, segnaliamo l’introduzione di misure che ci tutelano nei mercati digitali: per la prima volta le Indicazioni Geografiche sono riconosciute come un diritto che può essere invocato per risolvere le controversie relative ai nomi di dominio e tale tutela è estesa alle DOP e IGP destinate ai Paesi extra-UE”

Attività finanziata con il contributo Masaf D.M. n. 250758 del 15 maggio 2023.