È andata a segno l’iniziativa solidale “Cuore Italiano” a cura di OriGIn Italia ed a favore della Lega del Filo d’Oro, organizzata con il con il supporto del Presidente della Commissione Agricoltura della Camera On. Filippo Gallinella e la collaborazione di Eataly.

Sono stati tutti venduti i cento cesti natalizi solidali, pieni di prodotti DOP IGP donati dai Consorzi di Tutela italiani.

«Molto soddisfatto dei risultati di questa iniziativa – sottolinea Filippo Gallinella, Presidente Commissione Agricoltura Camera -, visto che tutti i cesti solidali sono stati acquistati. In un momento di difficoltà generalizzata è necessario sostenere le maggiori fragilità in modo concreto, e, contemporaneamente sostenere le imprese italiane. Un plauso a chi ha collaborato raccogliendo l’invito che ho fatto. Va quindi un sentito ringraziamento ad OriGIn Italia e alla Lega del Filo d’Oro per l’attività che svolge».

«Con il cesto Cuore Italiano – afferma Cesare Baldrighi, Presidente di OriGIn Italia –, oltre a promuovere la grande eccellenza del made in Italy, come le Indicazioni Geografiche, abbiamo contribuito ad una buona causa, come il sostegno alla Lega del Filo d’Oro, aiutando concretamente l’associazione nella propria attività quotidiana. Un progetto – nato da un’idea del presidente Gallinella in occasione dell’assemblea di OriGIn Italia – che ha riscosso il pieno favore del pubblico e dei consumatori. Un ringraziamento – conclude Baldrighi –, va a Eataly per la preziosa collaborazione, ed ai Consorzi di tutela, che attraverso le loro aziende hanno donato i prodotti. L’auspicio è di ripetere iniziative solidali di questo tipo».

«Ringraziamo OriGIn Italia, Eataly e il Presidente della Commissione Agricoltura On. Filippo Gallinella per averci reso destinatari dei fondi raccolti e quanti, con generosità, hanno aderito all’iniziativa “Cuore Italiano”– ha detto Rossano Bartoli, Presidente Lega del Filo d’Oro – . La solidarietà è ciò che permette alla nostra Organizzazione di continuare a garantire gli standard di servizi necessari ai bisogni delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie e ad ampliare la nostra capacità di risposta alle numerose richieste di aiuto».

Fonte: OriGIn Italia

SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO