Origin Italia in collaborazione con i Consorzi Pecorino Romano DOP, Vastedda della Valle del Belice DOP, Pecorino Siciliano DOP e Piacentinu Ennese DOP, ha presentato il Concorso denominato “Mediterraneo a Tavola”, facente parte del “Progetto Pecorini DOP” finanziato con il contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con il D.M. n. 9375109 del 14 dicembre 2020.

Sfida per il miglior piatto a base di formaggi ovini DOP. Ha visto coinvolti 4 Consorzi di Tutela di formaggi DOP, 10 Istituti Alberghieri, 40 team di giovani allievi, che si sono sfidati nel Concorso gastronomico “Mediterraneo a Tavola”. Obiettivo, quello di diffondere verso i giovani, nonché futuri ristoratori, chef, e personale della ristorazione, le caratteristiche di qualità dei quattro formaggi ovini DOP, aumentando la loro conoscenza.

Questo è in sintesi il progetto realizzato da Origin Italia e finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, nell’ambito del programma nazionale 2020 (D.M. n. 9375109 del 14 dicembre 2020) per la promozione dei prodotti certificati italiani.

I Consorzi di Tutela delle DOP sono quelli del Pecorino Romano DOP, Pecorino Siciliano DOP, Piacentinu Ennese DOP e Vastedda della Valle del Belice DOP: quattro Consorzi del Sud Italia che hanno puntato sui giovani, futuri chef, maestri di cucina, di sala e operatori della ristorazione, in grado di contribuire alla promozione di questi formaggi.

Il Concorso “Mediterraneo a Tavola” ha previsto 4 classifiche, una per ogni formaggio; decretate da una giuria composta da 10 esperti tra Maestri Assaggiatori ONAF, chef di fama nazionale e designati dei Consorzi di Tutela. Non essendo possibile fare la degustazione dei piatti – a causa delle limitazioni Covid-19 -, la valutazione dei piatti ha tenuto conto di: utilizzo caratterizzante del formaggio nella creazione del piatto; correttezza e corrispondenza degli ingredienti con la procedura di preparazione descritta; utilizzo di materie prime caratteristiche del Mediterraneo; facilità della tecnica di preparazione; scelta di materie prime sostenibili; estetica del piatto (foto della ricetta).

La premiazione avvenuta sabato 5 giugno nell’ambito del webinar organizzato da Origin Italia.

Ecco l’elenco dei vincitori:

 

Per la ricetta che ha utilizzato il Piacentinu Ennese DOP:

1° Classificato IPSEOA “Don Pino Puglisi” – Centuripe (EN)
2° Classificato IIS “D.A. Azuni” – Cagliari
3° Classificato IPSEOA – Sassari

Per la ricetta che ha utilizzato il Pecorino Siciliano DOP:

1° classificato IIS “Antonello” – Messina
2° classificato IIS. “A. Farnese” – Caprarola (VT)
3° classificato IPSEOA – Sassari

Per la ricetta che ha utilizzato il Pecorino Romano DOP:

1° classificato IIS “G.A. Pischedda” – Bosa (OR)
2° classificato IIS “D.A. Azuni” – Cagliari
3° classificato Istituto “Principi Grimaldi” – Modica (RG)

Per la ricetta che ha utilizzato il Vastedda della Valle del Belice DOP:

1° classificato IPSEOA “V. Titone” – Castelvetrano (TP)
2° classificato IPSEOA – Sassari
3° classificato IIS “A. Farnese” – Montalto di Castro (VT)

Fonte: Origin Italia

SCARICA COMUNICATO STAMPA