Notizie

07/06/2024
Lorenzo Traversa è il nuovo presidente del Consorzio di Tutela Nocciola Piemonte IGP

Si rinnovano le cariche del Consorzio di Tutela e Valorizzazione Nocciola Piemonte IGP che mette al centro promozione e revisione […]

Si rinnovano le cariche del Consorzio di Tutela e Valorizzazione Nocciola Piemonte IGP che mette al centro promozione e revisione del disciplinare

Il 28 maggio scorso si è svolta l’Assemblea dei Consorzio di Tutela e Valorizzazione Nocciola Piemonte IGP che ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che guiderà nel prossimo triennio il Consorzio stesso.

Il Consiglio di Amministrazione ha eletto contestualmente il Presidente e i  due  Vice Presidenti: il nuovo presidente del Consorzio Nocciola Piemonte IGP  è Lorenzo Traversa, corilicoltore e membro fondatore del Consorzio di Tutela Nocciola Piemonte Igp nel lontano 1984.

Nominati i due Vice PresidentiNicoletta  Ponchione e Danilo Fontana (Gruppo Fontana) di Cravanzana.

I  restanti membri del Consiglio sono i seguenti: Noe’ Agostino Jose, Mollea Piero, Mantelli Giovanni Battista, Ferrero Massimo, Grassi Alessandro, Gavuzzo Aldo, Cogno Lodovico, Ciattino Isabella, Canale Roberto, Gatti Luca, Borgna Alessandro e Bertone Pier Paolo.

Costituito altresì un Comitato Tecnico composto da Lorenzo Traversa, Nicoletta Ponchione, Piero Mollea e  Giulio Traversa

Il Consorzio venne  costituito il 3 maggio 1984 ancor prima che venisse emanato il Regolamento CEE  2081/92, primo provvedimento atto a stabilire le norme relative alla protezione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche  e il Regolamento 1107/96 che istituì ufficialmente i marchi DOP E IGP. Questo testimonia la lungimiranza di chi  aveva intuito le potenzialità di un prodotto di eccellenza quale la Nocciola Piemonte

Le priorità che sono stati fissati dal primo Consiglio di Amministrazione riguarderanno due aspetti primari.

La revisione sostanziale del disciplinare (che compie quest’anno 31 anni) riguardanti principalmente le produzioni e la qualità in quanto è mutato lo scenario della produzione piemontese (sia sotto il profilo climatico/ambientale e sia  sotto il profilo delle avversità dovute ad insetti e malattie della pianta). Ciò al fine di mantenere la distinguibilità del prodotto e la sua alta qualità  –

La promozione della Nocciola Piemonte IGP , finalizzata a far conoscere al consumatore l’importanza di scegliere, oltre ad un prodotto proveniente dal territorio Piemontese, una Nocciola certificata e di origine certa.

Tutte queste azioni saranno fondamentali per la salvaguardia e la valorizzazione di uno dei prodotti più rappresentativi del Piemonte

Fonte: Consorzio di Tutela e Valorizzazione Nocciola Piemonte IGP